Diberdayakan oleh Blogger.

Popular Posts Today

Account Twitter violati da Hacker? Twitter smentisce

Written By komlim puldel on Rabu, 21 Agustus 2013 | 23.15

Nelle scorse ore si è diffusa la notizia relativa a un'importante operazione di hacking compiuta ai danni di Twitter: stando alle informazioni riportate online Mautitania Attacker sarebbe entrato in possesso delle credenziali di accesso al network di oltre 15.000 account. Inoltre, tali dati sarebbe disponibili come file pubblico attraverso il network di Zippyshare.

Nel file diffuso online sarebbero contenuti anche OAuth tokens e secret OAuth tokens, dati necessari all'utilizzo di API di Twitter. Lo scenario appare ancor più preoccupante considerando le affermazioni dell'hacker il quale dichiara di poter accedere a tutto il database utenti di Twitter.

Secondo Cyber War News i dati raccolti non sarebbero comunque sufficienti a una vera e propria violazione degli account, anche se il semplice fatto che siano stati trafugati crea preoccupazione.

Stando però alle dichiarazioni rilasciate da Twitter a The Guardian la situazione sarebbe ben diversa, infatti dalle verifiche effettuate da parte degli esperti di Twitter nessun account è stato violato. Alcune fonti online riportano che Mautitania Attacker avrebbe reso disponibili informazioni relative a account sospesi e inattivi da tempo, inoltre non proverrebbero direttamente da Twitter ma da un servizio di terze parti con base in Turchia.


23.15 | 0 komentar | Read More

Violare l'account di Mark Zuckerberg potrebbe diventare un'attività parecchio redditizia

L'atteggiamento di Facebook nei confronti di Khalil Shreateh è stato considerato sicuramente superficiale da Marc Maiffret, CTO di BeyondTrust, che ha deciso di lanciare una campagna di crowdfunding in modo da premiare lo sviluppatore palestinese per aver scoperto un'importante vulnerabilità nel sistema dei permessi di Facebook, il social network che conta attualmente oltre 1 miliardo di utenti iscritti.

Khalil Shreateh Facebook Bounty

Khalil Shreateh si è trovato costretto a dover violare niente meno che l'account del suo creatore, Mark Zuckerberg, per poter ricevere una minima attenzione da parte dei team che si occupano della sicurezza del social network, causando in seguito l'imbarazzo nelle risposte degli stessi. In questo modo, la società con a capo Zuckerberg, ha dovuto logicamente capitolare correggendo la falla ma negando all'hacker i 500$ che gli sarebbero spettati per aver identificato e riportato un bug nei sistemi di Facebook.

La campagna lanciata da Maiffret ha l'obiettivo di rendere pubblica l'esperienza di Shreateh e al tempo stesso di compensare lo sviluppatore palestinese per il suo operato. Inoltre sembra evidente la frecciatina a Facebook, che ha preso sotto gamba la situazione in un primo momento dando per scontato qualcosa di cui aveva torto con evidenza: "Diamo tutti assieme un messaggio ai ricercatori di sicurezza in tutto il mondo, dicendo che apprezziamo gli sforzi che fanno per il bene di tutti", ha scritto Maiffret su gofundme.com che ha donato 3.000$ di tasca propria e contava di arrivare almeno a quota 10.000$, cifra già superata raggiungendo quasi 11.000$ e destinata a crescere ulteriormente.

Ricordiamo che Facebook ha negato il pagamento dei 500$ perché Shreateh ha violato la sicurezza del social network per dimostrare la presenza della vulnerabilità, procedura logicamente non accettata dai team di sicurezza. Lo sviluppatore palestinese si è difeso sostenendo che solamente in quel modo è riuscito ad ottenere le attenzioni dei team di sicurezza, dal momento che utilizzando le procedure standard era stato liquidato superficialmente.

Shreateh si è mostrato grato per l'iniziativa di Maiffret e non potrebbe essere diversamente. La visibilità ottenuta non solo potrebbe garantirgli delle entrate non indifferenti dal punto di vista economico, ma sembra abbastanza probabile che gli venga proposta una grossa offerta di lavoro.


23.15 | 0 komentar | Read More

Da LG Display il primo pannello Quad HD da 5,5 pollici

LG Display ha annunciato oggi che ha sviluppato il primo pannello LCD Quad HD AH-IPS per il mondo smartphone. Si tratta di un pannello dalla risoluzione di 2560 x 1440 pixel con una definizione di 538 pixel per pollice, grazie alla diagonale di 5,5 pollici.

Attualmente è il pannello a più elevata risoluzione e definizione (70 pixel per pollici in più rispetto al pannello utilizzato su HTC One) destinato a dispositivi mobile e offre un'anticipazione di ciò che potrà arrivare sul mercato dopo l'attuale generazione di pannelli usata nei terminali come Galaxy S4 e iPhone 5.

Il nuovo display LG Quad HD mette quindi a disposizione il quadruplo dei pixel di un pannello HD da 1280 x 720 pixel. La maggior risoluzione permette una migliore accuratezza cromatica, un maggior contrasto e una maggior brillantezza dei colori rispetto alle soluzioni attualmente in circolazione.

Il pannello ha uno spessore di 1,21 millimetri e una cornice di 1,2 millimetri, con una riduzione del 12% nello spessore rispetto all'esemplare Full HD da 5,2 pollici rilasciato lo scorso mese che rende il nuovo pannello la soluzione più sottile attualmente presente in casa LG. Il nuovo pannello è basato su un substrato LTPS (polisilicio a bassa temperatura) e mette a disposizione una luminanza fino a 430 candele su metro quadro.

Attualmente non sono disponibili informazioni sul prezzo e sulla disponibilità in volumi.


23.15 | 0 komentar | Read More

Qualche secondo di Fifa 14 su Xbox One dal GamesCom

Il video che vi proponiamo in questa pagina è interessante perché fa toccare con mano alcune delle novità di Fifa 14, direttamente in termini di gameplay. Innanzitutto, il gioco appare molto più fluido rispetto al passato: merito, principalmente, del nuovo Precision Movement, che consente alla simulazione di calcolare con maggiore precisione gli spostamenti degli atleti sul campo di gioco.

Le immagini che vedete, inoltre, sono processate da Xbox One. In questa versione, come noto, Fifa 14 gode del nuovo motore di nuova generazione Ignite Engine. Il dettaglio poligonale risulta maggiore e si possono ammirare elementi di contorno, come i tifosi sugli spalti tridimensionali.

Al GamesCom, EA ha annunciato che la demo di Fifa 14 sarà disponibile il 10 settembre nei formati PlayStation 3, Xbox 360 e PC. La versione definitiva del gioco arriverà il 27 settembre in Europa su questi formati, mentre sulle nuove console Fifa 14 sarà uno dei titoli di lancio.


23.15 | 0 komentar | Read More

Diablo 3: Reaper of Souls annunciato, nuovo atto, nuova classe e trailer ufficiale

Josh Mosquiera ha rivelato il prossimo rilascio di Reaper of Souls durante un evento stampa al Gamescom 2013. Si tratta della prima espansione per Diablo III, il celeberrimo gioco di ruolo hack and slash di Blizzard. Fra le novità avremo la classe Crusader e un nuovo atto basato su intrecci ancora più dark e maturi. Il livello massimo adesso raggiungibile dai giocatori sarà adesso il settantesimo e la trama si svilupperà in base alle azioni di Malthael, l'Angelo della Morte, e della sua legione di Reavers.


23.15 | 0 komentar | Read More

Xbox One: rilasciati i primi screenshot ufficiali dell'interfaccia grafica

Nel corso del Gamescon 2013 Microsoft ha rilasciato una serie di immagini che illustrano il modo in cui Xbox One si approccerà al multitasking grazie a un'interfaccia inedita sul mondo console che ricorda per certi versi quanto possiamo vedere su Windows 8, il sistema operativo di Microsoft per ambienti desktop e mobile.

Come riportato dalla stessa società, la nuova interfaccia permetterà di passare da una sessione di gioco multiplayer alla visualizzazione di film, contenuti in diretta TV o videoconferenze su Skype, tutto contemporaneamente. Non mancherà la possibilità di visualizzare le partite del nostro team preferito o di un amico in tempo reale, come se stessimo guardando un evento sportivo in diretta streaming.

Xbox One giungerà in 13 mercati, incluso quello italiano, nel prossimo mese di novembre ad un prezzo di 499€, leggermente superiore rispetto alla proposta di Sony giustificato dalla presenza di Kinect all'interno della scatola originale.


23.15 | 0 komentar | Read More

HTC One vince gli EISA Awards 2013, è il miglior smartphone in Europa

Nella categoria "Best European Advanced Smartphone 2013-2014", HTC One ha superato tutti gli avversari vincendo l'ambito premio e diventando il miglior smartphone nel mercato europeo dell'attuale generazione. L'anno scorso il vincitore è stato il Galaxy S3 di Samsung, vittoria che la società sudcoreana non è riuscita a bissare con il nuovo top di gamma presentato pochi mesi fa.

HTC One

Secondo EISA, il merito della vittoria lo dobbiamo in parte all'esperienza utente che HTC One offre grazie alla sua interfaccia personalizzata Sense, che con "BlinkFeed" riempie la schermata principale con feed di notizie personalizzati, informazioni dai social network, foto e video a scelta dell'utente. Da premiare anche la scelta della atipica fotocamera da 4MP e la scocca in alluminio unibody.

Sul sito di EISA è possibile vedere la descrizione intera con cui l'associazione ha spiegato il motivo della scelta: 

Con lo One, HTC definisce un nuovo standard per gli smartphone che in futuro tutti gli altri ambiranno a superare. Il suo solido telaio in alluminio offre un superbo grado di finitura e sfoggia un eccellente display Super LCD da 4,7 pollici a risoluzione full HD. Il dispositivo è equipaggiato con un convincente processore a quadruplo core con 2GB di RAM ed è disponibile con 32 o 64GB di memoria interna. Il sistema operativo è Android, ma l'interfaccia grafica proprietaria di HTC denominata "Sense" offre una esperienza d'uso unica, che include "BlinkFeed", che popola la schermata di partenza con un flusso personalizzabile di notizie, aggiornamenti dai social network, foto e video. La videocamera principale da 4 megapixel dispone di un sensore denominato UltraPixel, dalla sensibilità molto migliorata. C'è un sistema di stabilizzazione ottico delle immagini, la funzionalità Macro e la HDR; troviamo preinstallate anche un gran numero di app fotografiche, come Zoe, che in un sol colpo registra fino a 20 immagini e 3 secondi di video, creando gallerie live dei propri momenti preferiti. Gli altoparlanti frontali sono curati dalla "Beats Audio" by Dr. Dre, garantendo una esperienza d'ascolto senza paragoni. Questo smartphone HTC è davvero unico nel suo genere.

L'acronimo EISA (European Imaging and Sound Association) identifica un'associazione nata nel 1982 dalla collaborazione di 50 riviste di 20 paesi europei differenti, specializzate nei settori audio-video ed elettronica di consumo in generale. Le riviste italiane che ne fanno parte sono Audioreview, Digital Video, Tutti Fotografi e ACS Audio Car Stereo.

Fra gli altri dispositivi elettronici premiati troviamo lo Huawei Ascend P6 per la categoria "European Consumer Smartphone", il Samsung Galaxy S4 mini per la categoria "European Social Media Phone" mentre il miglior tablet in Europa per il 2013-2014 è Sony Xperia Tablet Z.


23.15 | 0 komentar | Read More

HTC annuncia ufficialmente in Italia il nuovo Desire 500

Written By komlim puldel on Rabu, 07 Agustus 2013 | 23.15

Tramite un comunicato stampa diffuso in questi ultimi istanti, l'azienda taiwanese HTC ha ufficialmente annunciato il lancio in italia del nuovo HTC Desire 500, l'ultimo esponente della già numerosa serie di dispositivi Desire caratterizzati da un prezzo e da una scheda tecnica di fascia media.

Il nuovo HTC Desire 500 offre tutte le funzionalità esclusive presenti nei, allo stato attuale, due terminali della famiglia One. Troviamo cosi la home screen HTC Blink Feed, Video Highlights e un processore d'immagini specificatamente studiato per la fotocamera da 8 megapixel in dote che permetterà, secondo quanto dichiarato dal produttore, di creare video e foto spettacolari.

Per quanto riguarda il motore di questo Desire 500 abbiamo invece un processore Qualcomm Snapdragon 200 quad-core operante alla massima frequenza di 1,2 GHz, accompagnato da 1 GB di memoria RAM e 4 GB di memoria interna espandibili tramite schede microSD.

Il display offre una diagonale di 4,3" con una risoluzione di 800x480 pixel. Non abbiamo il dato riguardante la capacità della batteria ma crediamo possa aggirarsi intorno ai 1800 mAh. Particolare interessante di questa soluzione è il supporto dual-SIM che permetterà di utilizzare due schede contemporaneamente sullo stesso terminale.

Ancora non abbiamo indicazioni riguardo al prezzo e alla disponibilità della soluzione, restiamo in attesa di ulteriori informazioni a riguardo.


23.15 | 0 komentar | Read More

Aggiornamento firmware per Nikon Coolpix P7100: versione 1.1

Aggiornamento firmware per Nikon Coolpix P7100: versione 1.1

"Nikon Coolpix P7100 riceve un aggiornamento firmware (versione 1.1) che va a correggere diversi problemi. Ecco le modifiche apportate"

Le compatte premium con sensore in formato 1/1,7" sono state per lungo tempo il top del segmento delle compatte, vedendosi poi però sorpassare dalle sorelle dotate di sensore di grosse dimensioni. Sono comuneuq una nicchia che ha raccolto gli interessi di importanti utenti ed è necessario non deluderli, anche per fidelizzarli al marchio.

Nikon in questo settore ha in gamma Nikon Coolpix P7100, macchina che riceve un aggiornamento firmware (versione 1.1) che va a correggere diversi problemi. Ecco le modifiche apportate come riportate sul sito di supporto Nikon in lingua italiana, da cui è possibile anche scaricare i file necessari per l'aggiornamento.

  • Le immagini NRW (RAW) riprodotte, registrate con orientamento verticale (ritratto) e con opzione Record orientation (Orientamento registrazione) impostata su Auto, non ruotano al ruotare della fotocamera, neanche quando l'opzione Ruota verticali è impostata su Sì. Questo problema è stato risolto.
  • Quando vengono riprodotte immagini acquisite con orientamento verticale (ritratto), con opzione Orientamento registrazione impostata su Auto, zoom in riproduzione applicato alla fotocamera ruotata per la visualizzazione verticale e l'opzione Ruota verticali impostata su Sì, determinate operazioni causano una visualizzazione irregolare o un orientamento errato delle immagini. Questo problema è stato risolto.
  • Quando si utilizza il multi-selettore a rotazione per visualizzare l'immagine successiva dalla memoria della fotocamera, o da una card di memoria, contenente sia foto che filmati, l'operazione non viene eseguita correttamente e le immagini avanzano in sequenza. Questo problema è stato risolto.
  • Dopo aver eseguito la ripresa utilizzando l'autoscatto con l'opzione Auto-bracketing impostata su Tv o Sv e con Self-timer: after release (Autoscatto: dopo lo scatto) impostato su Stay in self-timer mode (Rimani in modalità autoscatto), l'autofocus smette di funzionare. Questo problema è stato risolto.
  • Quando la qualità dell'immagine è impostata su NRW (RAW), NRW (RAW) + Fine, NRW (RAW) + Normal o NRW (RAW) + Basic e l'opzione Sequenza è impostata su Sequenza, nelle foto scattate utilizzando l'autoscatto, con un tempo di posa non superiore a 1/4 sec e con NR su pose lunghe impostato su Sì, si verifica un disturbo. In modo analogo, è possibile notare un disturbo anche in foto scattate utilizzando l'autoscatto con un tempo di posa sufficientemente basso da attivare l'NR su pose lunghe con l'opzione NR su pose lunghe impostata su Auto. Questo problema è stato risolto.

Commenti


23.15 | 0 komentar | Read More

Advanced x64Components per Windows 7 e 8

scheda aggiornata 3 ore fa

Valutazione

Media Voti

         

su 1 votazioni

Noto in precedenza con il nome di x64 Components, questo pacchetto di codec video specificamente sviluppato per l'utilizzo con sistemi operativi Windows a 64bit. Questi componenti sono pienamente compatibili con i codec a 32bit installati utilizzando il pacchetto Vista Codec Package e possono essere completamente disinstallati dal pannello di controllo di Windows.

Ecco l'elenco dei cambiamenti apportati in quest'ultima release:

more Extender improvements - see the MKV TAB


23.15 | 0 komentar | Read More

Apple sorpassata nel marketshare cinese da un produttore sul mercato da soli due anni

Il mercato degli smartphone in Cina sta crescendo in maniera esponenziale, molto più di quanto sta accadendo nel resto del mondo. Nonostante, infatti, proprio il mercato smartphone sia uno dei mercati che può vantare il tasso di crescita maggiore a livello mondiale, in nessuno degli altri paesi del globo si è registrata una crescita in percentuale a tre cifre come invece sta accadendo in questo periodo in Cina e in India.

La Cina detiene inoltre un altro primato; da sola può vantare infatti sul proprio territorio nazionale circa lo stesso numero di smartphone che sono presenti in tutto il resto del mondo.

Dal momento del proprio ingresso nel mercato cinese con iPhone, Apple ha riscosso un discreto successo ma, visto il tasso di povertà molto alto, il numero di melafonini venduti è comunque inferiore rispetto alla media del resto del mondo.

Oltre che per il prezzo certamente non contenuto, un'altra causa del limitato successo di iPhone in Cina è sicuramente il fatto che lo stesso smarpthone della mela non è contemplato nel listino China Mobile, l'operatore più diffuso nel paese con quasi 700 milioni di utenti attivi su tutto il territorio nazionale.

Accade così che un piccolo produttore di smartphone nato solamente due anni fa possa sorpassare dopo solo 24 mesi di vita il grande colosso di Cupertino nel marketshare del mercato cinese. Stiamo parlando di Xiaomi, una piccola compagnia che produce smartphone dalle caratteristiche tecniche di alto livello distribuendoli però a prezzi davvero contenuti.

Non stiamo parlando di soluzioni costruite con componenti scadenti, come ci si potrebbe aspettare. I top di gamma del produttore cinese sono infatti dotati di processori Qualcomm, design accattivanti, display da almeno 720p di risoluzione e fotocamere da 8 o 13 megapixel. Caratteristiche, quelle appena descritte, molto difficili da ignorare, specie se proposte in terminali dal prezzo di 250-350$. Esempio dell'incredibile successo di Xiaomi è dato dalle vendite dell'ultimo Mi2S che ha venduto 200.000 unità nei soli primi 45 secondi di disponibilità.

Quali saranno quindi le mosse di Apple per contrastare il sempre più asfissiante pressing delle nuove realtà orientali? Basterà il nuovo iPhone 5C? Solo il tempo potrà darci la risposta, ma il tempo è denaro e non sembra così vicino il giorno in cui Apple lancerà un terminale pensato per il mercato cinese.


23.15 | 0 komentar | Read More

Advanced Codec per Windows 7 e 8

scheda aggiornata 2 ore fa

Valutazione

Media Voti

         

su 1 votazioni

Noto in precedenza con il nome di Win7codecs, questo pacchetto che comprende codec audio e video specifici per l'utilizzo con sistemi operativi Windows 7. Queste le novità implementate nell'ultima versione:

Change Info:
- update LAV filters 58.1+ - more Extender improvements - see the MKV TAB

23.15 | 0 komentar | Read More

PS4 può non essere disponibile al lancio per gli utenti che hanno effettuato il pre-order

Molti rivenditori inglesi stanno informando gli utenti che hanno effettuato il pre-order dal 5 agosto in poi che la console potrebbe non essere più disponibile nel giorno del lancio, comunicato che avrebbe diramato la stessa Sony presumibilmente in difficoltà con la produzione in volumi della nuova piattaforma da gioco di prossima generazione.

Sony PS4 pre-order

"Tutti gli utenti che hanno perfezionato il pre-order della Sony PlayStation 4 con Asda prima del 5 agosto riusciranno a ricevere la propria console nel giorno del lancio", si legge su Asda. "I nuovi Termini & Condizioni valgono esclusivamente per gli utenti che hanno effettuato il pre-order il 5 agosto o successivamente."

Su Amazon invece troviamo scritto: "Si prega di notare che a causa della forte domanda, gli ordini per la console PlayStation 4 effettuati dopo il 6 agosto potrebbero essere ricevuti dopo la data di rilascio. Spediremo gli ordini al più presto non appena riceveremo scorte sufficienti."

Su altri rivenditori non sono ancora apparsi messaggi simili. Tesco e GAME hanno già contattato Sony per avere ulteriori delucidazioni sull'argomento e potrebbero seguire l'esempio di Asda ed Amazon in brevissimi tempi. Fonti vicine alla questione, sostiene CVG, avrebbero confermato che a tutti i punti di vendita sono state promesse ulteriori unità per la vendita generale prevista nel primo giorno, elemento che potrebbe permettere a chi non ha effettuato il pre-order di ottenere la console durante la data prevista per il rilascio recandosi semplicemente in negozio.

Gli analisti hanno già informato i potenziali acquirenti riguardo alle unità disponibili al lancio delle console Sony e Microsoft: "È molto probabile che ci sarà una penuria iniziale", ha dichiarato Colin Sebastian. Microsoft ha confermato che la data di rilascio di Xbox One è prevista per novembre, mentre PS4 potrebbe essere commercializzata prima del periodo natalizio.

Anche Jack Tretton, CEO di Sony Computer Entertainment of America, sostiene che le scorte iniziali non saranno sufficienti a colmare la domanda: "Penso che data la tecnologia che stiamo offrendo, la line-up software e il nostro prezzo di lancio, ci sarà un numero eccessivamente elevato di consumatori interessati in quello che siamo in grado di produrre."

Microsoft, inoltre, ha dichiarato recentemente che i preordini di Xbox One hanno un "trend superiore" rispetto a quello avuto con Xbox 360 durante il relativo periodo precedente al lancio.


23.15 | 0 komentar | Read More

Consistente taglio nel prezzo della scheda Radeon HD 7990

La scheda Radeon HD 7990, proposta top di gamma dell'azienda americana per sistemi desktop, è tornata prepotentemente alla ribalta nel corso degli ultimi giorni. La scorsa settimana AMD ha rilasciato i driver Catalyst 13.8 beta, con i quali è stato introdotto il supporto al frame pacing con le configurazioni CrossFire e risolti buona parte dei limiti di microstuttering che hanno fortemente penalizzato questa scheda nel confronto con le soluzioni concorrenti di NVIDIA.

Per incentivare le vendite di questa scheda AMD ha abbinato un bundle con ben 8 giochi di ultima generazione, fornendo un valore addizionale non di poco conto rispetto alla concorrenza. L'ultima mossa dell'azienda americana per meglio promuovere questa soluzione è un taglio di prezzo consistente messo in atto questa settimana: nel mercato nord americano questa soluzione passa dai 999 dollari di listino al debutto a 699 dollari, andando a posizionarsi a diretta concorrenza per listino non più con le schede NVIDIA GeForce GTX 690 e GeForce GTX Titan ma con il modello GeForce GTX 780, proposto indicativamente allo stesso listino.

radeon_hd_7990_side.jpg (49202 bytes)

Una dinamica simile è in atto anche nel mercato nazionale: la scheda Radeon HD 7990 è presente online presso vari rivenditori con un listino che parte da 690,00€ IVA inclusa a salire sino a cifre più elevate, con un buon numero di operatori che si mantiene sotto la soglia di 800,00€ sempre IVA inclusa. Visto il periodo è probabile che molti rivenditori online debbano ancora adeguare i propri listini con il nuovo prezzo.

Con un ribasso di prezzo di questa portata la scheda Radeon HD 7990 diventa ancor più interessante, fermo restando che si tratta di un prodotto destinato al pubblico degli utenti più appassionati e che richiede un investimento economico non di secondo piano. Con questo listino la scheda Radeon HD 7990 viene a costare poco più di due schede Radeon HD 7970 GHz Edition, modelli che di fatto ne replicano le caratteristiche tecniche una volta abbinati con tecnologia CrossFire ma che richiedono una scheda madre con due slot PCI Express 16x a disposizione.

Una mossa di questo tipo è legata alla volontà di AMD di meglio promuovere la propria soluzione top di gamma ma lascia anche intendere che non sia lontano il debutto di nuove schede video di prossima generazione. Del resto il lancio delle soluzioni Volcanic Island, che dovrebbero assumere il nome commerciale di Radeon HD 9000, è previsto per le prime settimane del quarto trimestre 2013.

Per ulteriori informazioni su questa scheda e sul suo comportamento con i giochi più recenti rimandiamo alla nostra più recente analisi prestazionale, condotta con i driver Cataltst 13.8 abilitando e disabilitando il supporto al frame pacing. L'articolo è accessibile a questo indirizzo.


23.15 | 0 komentar | Read More
techieblogger.com Techie Blogger Techie Blogger